Page is loading   ...
Azzurra

Azzurra TP52

Dopo il rilancio al Louis Vuitton Trophy del 2009/10, l’anno successivo Azzurra fa il suo esordio nel circuito Audi MedCup riservato alla classe TP52, con uno scafo armato dal socio YCCS Alberto Roemmers.
Il 2012 porta con sé grandi novità: il nome Azzurra è scritto sulle murate di un TP52 tutto nuovo, progettato da Marcelino Botin. La MedCup diventa 52 Super Series il livello tecnico agonistico cresce ancora e la nuova Azzurra vince la prima edizione del nuovo circuito.

Azzurra successivamente è stata armata dai figli del socio YCCS Alberto Roemmers, Albert junior e Pablo, e ha vinto ben quattro titoli della 52 Super Series, nel 2012, 2015, 2017 e 2019 più un campionato Mondiale TP52 nel 2015.
 
Dieci lunghe stagioni con l’ultima che si è conclusa a marzo 2020 con la vittoria della tappa di Città del Capo, in Sudafrica.

Nel corso degli anni la struttura del team costruito da Guillermo Parada è rimasta pressoché immutata, basata su un rapporto di amicizia e fratellanza.  I principali cambiamenti a bordo hanno riguardato i tattici: Francesco Bruni prima e successivamente Vasco Vascotto, hanno lasciato per dedicarsi alle campagne in America’s Cup con Luna Rossa, mentre il plurimedagliato olimpico Santiago Lange ha rinunciato alla stagione 2020 per prepararsi ai Giochi Olimpici di Tokyo. Prima che il Covid-19 fermasse tutto, in occasione dell'ultima regata a Cape Town, è stato il nuovo tattico Michele Paoletti a guidare Azzurra verso la vittoria. 

Nel 2020 l’avventura di Azzurra TP52 si è conclusa, un programma sostenuto dalla famiglia Roemmers, che ha tenuto alto il guidone dello YCCS nel circuito professionistico per monoscafi a chiglia di più alto livello.