Lo YCCS da sempre ha avuto una naturale inclinazione nei confronti del rispetto ambientale, sensibilità che recentemente si è rafforzata sempre di più. Nel 2017, anno del suo cinquantesimo anniversario, contemporaneamente al lancio del progetto ambientale, One Ocean, lo YCCS si è volontariamente sottoposto a un audit interno da parte di SDA Bocconi Sustainability Lab che ha valutato quanto le pratiche in uso fossero sostenibili in modo da poter fornire indicazioni riguardo la loro ottimizzazione. Di seguito sono elencati gli accorgimenti implementati dallo YCCS fin ora per un regime sempre più green.

Edificio Yacht Club Costa Smeralda:

  • Il 100% dell’energia elettrica nella struttura dello YCCS, nel Centro Sportivo e nell’Osservatorio Regate deriva da fonti rinnovabili;
  • Dal 2018 è stato implementato un impianto d’illuminazione nella vasta area del bar con sole luci a Led (330 lampadine della potenza di 7 watt) passando così da un consumo stimato di circa 15 kWh a 1,5 kWh;
  • All’interno delle suites è stato introdotto un nuovo sistema di accensione delle luci (il cui impianto prevede l’installazione di lampade a Led o a basso consumo) attivabile con un badge che ne regola automaticamente lo spegnimento e l’accensione;
  • Nei parcheggi sotto Piazza Azzurra, fronte molo “C”, è stata installata una fontana che eroga acqua potabile a disposizione di chiunque gratuitamente per incentivare al riutilizzo di bottiglie e/o borracce; nel 2018 sono stati consumati 4,200 litri di acqua che equivalgono al riutilizzo di circa 10,000 bottigliette d’acqua da 500 ml;
  • Negli spazi interni della struttura dedicati ai collaboratori sono stati collocati erogatori di acqua potabile le cui taniche sono riciclate e riutilizzate in altri processi produttivi; accorgimenti questi che tra il 2017 e 2018 hanno permesso il risparmio dell’utilizzo di circa 60 mila bottigliette di plastica;
  • Per evitare che ci si approvvigioni di acqua in bottiglie di plastica usa e getta sono state distribuite allo staff YCCS, agli equipaggi, ai giornalisti etc. delle borracce in alluminio disponibili, per chi volesse, presso lo Ship chandler in Piazza Azzurra;
  • Tutti i prodotti in plastica monouso sono stati sostituiti con altri in polpa di carta o in PLA, un polimero del mais compostabile e biodegradabile;
  • Nella mensa aziendale vengono adoperati piatti di ceramica, posate in metallo e bicchieri in policarbonato;
  • I detersivi per stoviglie e per superfici diverse sono biodegradabili e non contribuiscono all’eutrofizzazione delle acque marine;
  • Tutta la carta utilizzata per attività alberghiere e negli uffici proviene da fonti sostenibili o da processi di riciclo;
  • Durante i rinfreschi post regata tutti i materiali utilizzati (piatti, bicchieri, posate e tovagliolini) sono biodegradabili e compostabili; nel 2017 sono stati utilizzati 14 mila bicchieri in PLA anziché in plastica e 2200 posate biodegradabili e compostabili;
  • Le bandiere realizzate in occasione degli eventi sportivi YCCS provengono da poliestere nautico riciclato;
  • Dal 2018 la Boutique si è arricchita della collezione One Ocean “I WAS A…”, una mini collezione di prodotti, realizzati con materiale di riciclo, dedicata alla promozione dell’economia circolare per garantire l’eco-sostenibilità e il minore impatto possibile sull’inquinamento dei nostri mari.

Centro Sportivo YCCS:

  • Dallo scorso anno sono state collocate delle colonnine elettriche con sistema badge per il controllo effettivo del consumo di luce e di acqua; ciò comunica all’utente il reale consumo sensibilizzandolo sugli eventuali sprechi;
  • Sempre in un’ottica di risparmio idrico è stato adottato un sistema d’irrigazione a goccia;
  • Quest’anno sono inoltre state costruite piccole isole ecologiche interamente in legno.

Attività sportive YCCS:

Tutte le attività sportive dello YCCS da quest’anno aderiscono ai principi contenuti nella Charta Smeralda.