Seconda giornata di stadium race intensa alla SAILING Champions League Final - NEWS - Yacht Club Costa Smeralda

Seconda giornata di stadium race intensa alla SAILING Champions League Final

I team del Seglervereinigung Kreuzlingen, Esbo Segelförening, Onekiel e Royal Danish Yacht Club occupano le prime quattro posizioni della classifica generale overall

Porto Cervo, 9 ottobre 2021. Seconda giornata lunga e intensa alla finale della SAILING Champions League nella quale è stato possibile svolgere ulteriori 21 prove fino a completare l’ottavo volo. Passa al comando della classifica generale provvisoria il team svizzero Seglervereinigung Kreuzlingen davanti al finlandese Esbo Segelförening e al team tedesco Onekiel, secondo e terzo.

Questa mattina alle ore 9.00 si è tenuto in Piazza Azzurra il consueto briefing giornaliero durante il quale i 29 equipaggi partecipanti all’evento sono stati informati che fuori dal porto le condizioni non permettevano ancora di regatare in sicurezza. È stato dato così appuntamento alle ore 10 sul campo di regata predisposto all’interno del porto di Porto Cervo per la seconda giornata di stadium race.

Otto ore di regate nelle quali è stato possibile svolgere 21 prove che sommate alle 11 di ieri portano il conto a 32, per un totale di otto voli completati. Il vento, variabile e rafficato, questa mattina ha soffiato tra i 18 e i 22 nodi per calare poi nel pomeriggio tra i 12 e i 14, rendendo impegnativa e molto tecnica per i team la conduzione della barca e l’interpretazione del campo.

Fino all’ultima prova di giornata le posizioni al vertice della classifica sono state in costante cambiamento, le prime quattro posizioni sono infatti racchiuse in soli quattro punti. A conclusione delle prove in mare, si piazza al primo posto della classifica overall provvisoria il team svizzero Seglervereinigung Kreuzlingen che riesce a compensare due prove odierne complicate in cui ha registrato due quinti, con altre due vittorie e due secondi posti. Giornata difficile per il team finlandese Esbo Segelförening che paga risultati altalenanti (1-2-4-6-1-5) con il secondo posto nella generale provvisoria. A pari punti, al terzo posto, risale la classifica il team tedesco Onekiel che oggi infila due vittorie, un terzo, un quarto e un quinto. I primi quattro team classificati avranno accesso alla finalissima che si disputerà domani, ultima giornata dell’evento, al momento la classifica per il quarto posto è cortissima. Il Royal Danish Yacht Club che lo occupa è davanti di un solo punto al Verein Seglerhaus am Wannsee, seguono gli altri equipaggi con un distacco massimo di quattro punti.

Tom Rüegge, timoniere del Seglervereinigung Kreuzlingen: “Con il team regatiamo insieme da circa vent’anni, la nostra comunicazione a bordo funziona. I team che si trovano tra le prime dieci posizioni hanno tutti ancora la possibilità di accedere alla finalissima domani, sarà una battaglia serrata.”

Il briefing di domani, 10 ottobre, è stato anticipato alle 8.00 del mattino con il primo segnale di partenza in programma un’ora dopo. A partire dalle 12 sarà inoltre possibile seguire il Live Streaming della regata.

Durante la SAILING Champions League Final sono promossi i principi della Charta Smeralda di One Ocean Foundation, sostenuti dallo YCCS.

Quantum Sails e Garmin Marine sono Technical Partner dell'evento.

Per ulteriori informazionirisultatielenco iscrittidocumenti tecniciprogrammafoto visitare il sito web dello YCCS o contattare l'Ufficio Stampa.

Contatti
Ufficio Stampa YCCS
Marialisa Panu
Tel. +39 0789 902223
Condividi questo articolo su: