Page is loading   ...
Loro Piana Superyacht Regatta 2021, la regata della ripartenza

I colori della Sardegna in giugno, il vento fresco che gonfia le vele di 16 imponenti superyacht, la maestria di Carlo Borlenghi e dei fotografi del suo studio: gli elementi perché le immagini della 14^ Loro Piana Superyacht Regatta fossero mozzafiato c’erano tutti. In più, queste fotografie raccontano anche un’altra storia, che va oltre la loro intrinseca bellezza: resteranno negli archivi dello YCCS come le immagini della ripartenza dopo lo stop causato dalla pandemia. L’aver potuto svolgere in sicurezza l’evento dedicato ai superyacht è motivo di orgoglio per il Club e di ottimismo verso il futuro.

Dopo tre giorni di vento perfetto, la quarta e conclusiva giornata del primo evento per superyacht della stagione in Mediterraneo ha confermato la vittoria delle imbarcazioni già al vertice nelle rispettive categorie. Nella divisione Superyacht, il 33 metri Missy, costruito da Vitters su progetto di Malcolm Mckeon YD, ha vinto concludendo l’evento con una prestazione perfetta di quattro primi posti. Seconda posizione in classifica per lo Swan 115 Shamanna e terzo gradino del podio per il Wally Y3K di Claus-Peter Offen con Karol Jablonski alla tattica.

Nella categoria Multiscafi, la grande novità di questa 14^ edizione della Loro Piana Superyacht Regatta, primo sul podio è stato il Gunboat 68 Highland Fling XVII, tattico Cameron Appleton, secondo gradino per l’HH66 R-Six a un solo punto dal terzo, Allegra un progetto di 25 metri firmato da Irens e Nauta Design. I grandi catamarani, lussuosi ma performanti, sono una categoria di yacht per i quali è prevista una crescita nel prossimo futuro e attrae sia nuovi armatori che esperti yachtsman provenienti dai più classici monoscafi.

La categoria Rendezvous è stata interamente dedicata agli yacht del cantiere sudafricano Southern Wind che si sono ritrovati nelle acque della Costa Smeralda per celebrare il SW Rendezvous and Trophy, in occasione del trentesimo anniversario del cantiere. I sette yacht presenti hanno partecipato al programma sociale dell'evento assieme agli altri concorrenti, mentre in mare le loro prue si sono incrociate in amichevoli veleggiate quotidiane, per fare poi rientro alla sera a Porto Cervo. Il Southern Wind Trophy è stato consegnato al SW94 Aragon, in regata nella divisione Superyacht.

"Vedere ben sedici superyacht schierati davanti allo YCCS per la prima regata della stagione – ha dichiarato il Commodoro Michael Illbruck - è il miglior segnale che potessimo avere per ripartire con ottimismo. Vogliamo condividere questa positività con il territorio che ci ospita e, più in generale, con tutta la yachting industry, perché queste regate internazionali costituiscono un importante volano economico”.

Per chi era presente a Porto Cervo tra l’1 e il 5 giugno, queste fotografie della Loro Piana Superyacht Regatta saranno l’occasione per rivivere i ricordi del ritorno alle regate. Tutti gli altri potranno emozionarsi come fossero stati presenti, se non maggiormente, grazie all’interpretazione fotografica che offre punti di vista e dettagli privilegiati. Buona visione!