Prima giornata dell'Audi - Italian Sailing League

Porto Cervo, 19 maggio 2017. Un Maestrale in crescendo ha caratterizzato la prima giornata di regate della prima tappa dell'Audi - Italian Sailing League, organizzata dalla Lega Italiana Vela con lo Yacht Club Costa Smeralda. Iniziato con il Maestrale sui 15 nodi, il primo giorno è terminato in mare dopo otto match disputati e 30 nodi di vento: in testa alla classifica Lorenzo Bressani in gran forma che ha guidato il team del Circolo Canottieri Aniene nelle quattro vittorie su quattro prove disputate: merito di una tattica perfetta e di manovre impeccabili di poppa anche in condizioni di vento forte. 

In classifica il Circolo Canottieri Aniene è seguito dal Circolo Velico Ravennate, che con due secondi, un terzo e un primo posto nelle quattro regate disputate è in svantaggio di quattro punti sull'Aniene. Terza piazza provvisoria per lo Yacht Club Costa Smeralda, con al timone Antonio Sodo Migliori. A inseguire il terzetto è il Centro Velico 3V e lo Yacht Club Porto Rotondo, entrambi a pari punti.

"E' stata una giornata molto impegnativa - ha commentato il Presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice - come atteso, il maestrale si è alzato alle 12 e ha monopolizzato il campo di regata, distendendosi molto rapidamente ed è andato in crescendo con il passare delle ore. La formula della LIV è stata esaltata dalle condizioni: prove molto brevi, infatti, vedono gli equipaggi impegnati in continue manovre, qui conta l'affiatamento e la capacità di essere sempre concentrati, oltre che il know how per far correre al massimo i J70 in condizioni estreme".

Non sono mancate piccole collisioni, che hanno impegnato lo shore team ma senza causare grandi difficoltà: la macchina organizzativa YCCS-LIV ha funzionato a dovere, e la flotta è in perfette condizioni per tornare in acqua domani, con un meteo ancora più duro, tanto che il comitato di regata, presieduto da Guido Sirolli, è preparato a cambiare campo di regata, scegliendo la zona ridossata del Pevero e a gestire le prove senza gennaker, nel caso in cui le raffiche superino i limiti consentiti dal regolamento.

"Quando vieni in Sardegna ed è previsto Maestrale - ha dichiarato Lorenzo Bressani, timoniere del Circolo Canottieri Aniene - questo è quello che ti trovi davanti: regate molto belle e altrettanto difficili. Oggi ringrazio i ragazzi del mio equipaggio: Matteo Mason, Luca Tubaro e Umberto Molineris che hanno fatto girare tutto perfettamente. In queste condizioni non conta solo il timoniere, conta chi ti fa girare perfettamente le vele, sia nelle strambate che nelle virate. Questa tappa della LIV si presenta assolutamente interessante: domani avremo vento ancora più forte, mentre domenica probabilmente regateremo con poca aria". 

"Grande spettacolo a Porto Cervo - ha dichiarato il Vice Presidente Esecutivo della Legavela, Alessandro Maria Rinaldi - quella che abbiamo visto in acqua in questa giornata è grande vela. Tutti gli equipaggi hanno saputo reggere il mare, e chi ha più faticato ha avuto l'occasione di imparare molto e costruire un ancora più saldo spirito di squadra. Ci attendono altri due entusiasmanti giorni di vela e di mare".

L'appuntamento è per domattina, 20 maggio, con il Race Briefing delle 10.00 e il primo segnale di partenza previsto per le ore 11.00.

Audi è Title Sponsor dell'evento insieme a Quantum Sails e Garmin Marine, Technical Partners.

Per ulteriori informazionidocumentiprogramma dell'eventofoto visitare la sezione dedicata all'evento o contattare l'Ufficio Stampa

Per ulteriori aggiornamenti sui social media seguire gli hashtag #yccs e #yccs50.

Contatti:

Ufficio stampa YCCS

Marialisa Panu/Giuliano Luzzatto

pressoffice@yccs.it

www.yccs.com