FISCHIO D'INIZIO PER L'AUDI SETTIMANA DELLE BOCCHE

FISCHIO DI INIZIO PER L’AUDI SETTIMANA DELLE BOCCHE
Tra i TP52 Azzurra già in pole position

Porto Cervo, 10 settembre 2013. Prima giornata dell’Audi Settimana delle Bocche e l’atmosfera a mare è già calda, nonostante il tempo uggioso che ha fatto da sfondo all’apertura della manifestazione. Dopo due regate a bastone il team di Azzurra – l’imbarcazione di Alberto Roemmers che porta i colori dello YCCS – guida la flotta dei TP52/IRC52 davanti a Quantum Racing di Doug DeVos e a Gladiator di Tony Langley. Per i Soto 40, invece, oggi è stata una giornata di prove in preparazione alle prime regate a bastone di domani. L’evento, organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il title sponsor Audi, è in calendario fino a sabato 14 settembre.

Nella prima delle due regate svolte – con 15/17 nodi di ponente - è iniziata subito la battaglia tra Quantum Racing e Azzurra, attualmente primo e seconda nelle classifica della 52 Super Series. Il team americano, con il veterano di Coppa America Terry Hutchinson alla tattica, ha preso da subito il comando della flotta, ma l’equipaggio italiano, dopo una partenza a metà della flotta, è riuscito a recuperarlo e a passarlo prima della seconda boa di bolina. Azzurra ha poi tagliato il traguardo per prima davanti a Quantum Racing e a Interlodge.

Nella seconda regata è partito subito bene Quantum Racing davanti ad Azzurra e a Gladiator, ma nel secondo bastone Azzurra si è imposta alla guida e ha trascinato la flotta fino all’ultima bolina. Nell’ultimo bastone incredibile recupero di Gladiator – con il velista di Coppa America Michele Ivaldi nel ruolo di navigtore - che, dopo aver perso diverse posizioni durante il percorso, è riuscito con uno scatto finale a portarsi in avanti e a raggiungere il traguardo per primo. Azzurra chiude in seconda posizione davanti a Quantum Racing.

Vasco Vascotto, tattico di Azzurra, commenta la giornata positiva: “Sappiamo che il nostro scafo offre il meglio quando c’è più vento. I ragazzi hanno ritrovato immediatamente gli automatismi, evitando gli errori di manovra tipici di queste situazioni, sono felice di come abbiamo navigato. Il risultato di oggi conferma che siamo competitivi, ma abbiamo anche visto quanto siano forti gli avversari, da Quantum a Ràn e Gladiator, ci daranno filo da torcere”.

Anche Francesco Bruni, stratega a bordo del TP52, parla della prestazione odierna: “Oggi le regate sono state belle perché il maestrale era molto instabile, non era il solito maestrale dove vai a sinistra ad occhi chiusi. C’erano dai 15 nodi ai 25, raffiche forti e improvvise per cui il campo di regata ha offerto molte possibilità di sorpasso e a noi, il più delle volte, è andata bene. Quando navighi bene come oggi, con un bel vento, la regata non è mai chiusa, tutto fanno degli errori ma noi ne abbiamo fatto meno degli altri”.

Al rientro gli equipaggi si sono riuniti in Piazza Azzurra per il refreshment in attesa di ritrovarsi in mare domani. Alle 12.00 i TP52 saranno attesi sulla linea di partenza per un percorso costiero, mentre i Soto 40 saranno impegnati in una o più regate a bastone. Le previsioni parlano di vento da ovest intorno ai 15 nodi.

È possibile seguire la regata in diretta sul Virtual Eye (TP52) e sul Live Tracking (Soto 40) dal sito dello YCCS e avere tutte le notizie sul profilo Twitter dello YCCS. Per i risultati, le foto e i video visitare i siti www.yccs.com, www.52superseries.com e www.soto40.org oppure contattare l’Ufficio Stampa.

Contatti

YCCS Press Office
Jill Campbell/Donata Cuppone
Tel. +39 340 1674755
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.yccs.com