AZZURRA MANTIENE IL COMANDO ALLA COPA DEL REY - NEWS - Yacht Club Costa Smeralda

AZZURRA MANTIENE IL COMANDO ALLA COPA DEL REY

 

Palma di Maiorca, 5 agosto 2015

Azzurra mantiene la testa della classifica provvisoria con il quinto posto della regata costiera svolta nella baia di Palma. In seconda posizione sale Quantum, seguito da Alegre.

La flotta di undici TP52 impegnati nella 34^ Copa del Rey, quarta tappa della 52 Super Series, è stata oggi impegnata in una regata costiera disegnata attorno a boe posizionate all’interno della baia di Palma con vento termico da sudovest tra i 9 e i 14 nodi. Ci sono stati molti cambi di posizione, determinati dall’instabilità del vento e dai giochi di copertura in una flotta che naviga sempre molto ravvicinata.

Azzurra è partita molto bene in centro alla linea, libera da rifiuti d’aria di altre barche, ma è subito incappata in un buco di vento, mentre l’esordiente Spookie si è portato al comando grazie a un improvviso salto di vento sulla destra. Un’ottima tattica nel lungo lato di bolina, circa 3,5 miglia, ha visto Azzurra recuperare tutto il distacco e attaccare nella successiva poppa con un gybe set. Purtroppo, la mancanza di un “offset mark” ha costretto Azzurra a incrociare la rotta di due concorrenti che sopraggiungevano di bolina mure a dritta. Da qui una penalità che, seppur prontamente recuperata, ha impedito la risalita al vertice.
Nel corso della prova è emerso Bronenosec che ha allungato andando a vincere davanti a Quantum. Subito dietro sono giunti sul traguardo, con distacchi minimi, Platoon, Spookie, Azzurra e Alegre, i quali si sono più volte scambiati le posizioni.

Guillermo Parada, skipper: “Ci siamo trovati nella posizione sbagliata poco dopo la partenza ed è stato difficile avanzare. Alla prima boa abbiamo preso una penalità che tuttavia abbiamo recuperato rapidamente, ma non siamo riusciti a incassare i benefici di un paio di opportunità che ci siamo creati. Siamo sempre rimasti tra la quarta e la sesta posizione, terminare quinti non è poi così male ma di certo nulla di speciale. Ad ogni modo manteniamo il comando con lo stesso vantaggio di ieri e questa è una buona cosa”.

Vasco Vascotto, tattico: “Dopo aver navigato bene ieri, oggi siamo stati leggermente meno bravi e con una flotta di questo livello anche i minimi errori si pagano cari. Dopo un’ottima partenza siamo incappati in un buco d’aria da cui siamo stati “risucchiati” senza riuscire a riemergere davvero. Quando abbiamo attaccato con un gybe set alla boa di sopravvento abbiamo preso una penalità, per cui il quinto posto finale è da considerare positivamente visto che ci permette di mantenere il comando con due punti di vantaggio, i medesimi che avevamo ieri”.

Giovanni Cassinari, randista: “E’ stata una regata difficile dall’inizio alla fine, purtroppo abbiamo mancato alcune occasioni per rientrare in regata dopo aver fatto buoni recuperi, per cui non possiamo lamentarci di questo quinto posto.”

Domani, giovedì 6 agosto il segnale preparatorio verrà issato alle ore 13 per svolgere due prove a bastone con brezza analoga a quella odierna. Come di consueto la regata potrà essere seguita con il Virtual Eye e commento in inglese su www.azzurra.it mentre aggiornamenti in tempo reale verranno postati direttamente dal campo di regata sull’account Twitter e sulla pagina Facebook di Azzurra.

52 Super Series at 34th Copa del Rey Mapfre, Palma de Mallorca
1 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,1,5) 7pts
2 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (3,4,2) 9pts
3 Alegre, GBR (Andres Soriano USA) (2,2,6) 10pts
4 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (6,3,3) 12pts
5 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (10,5,1) 16pts
6 Sled, USA (Takashi Okura JPN) (5,7,8) 20pts
7 Spookie, USA (Steve Benjamin USA) (7,10,4) 21pts
8 Xio/Hurakan, ITA (Marco Serafini ITA) (9,8,7) 24pts
9 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (4,11,10) 25pts
10 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (11,6,9) 26pts
11 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (8,9,11) 28pts