AZZURRA AL COMANDO CON UNA DOPPIETTA GRANDIOSA - NEWS - Yacht Club Costa Smeralda

AZZURRA AL COMANDO CON UNA DOPPIETTA GRANDIOSA

Cascais, 18 settembre 2015. Azzurra si porta in testa alla Cascais Cup con una doppietta ottenuta in condizioni di vento teso, con raffiche fino a 30 nodi, a ulteriore dimostrazione della superiorità espressa durante la stagione. Quantum perde qualche punto e scende al secondo posto, in evidenza Platoon e Provezza, terzo e quarto. Azzurra conduce l’evento per 5 punti su Quantum e consolida ulteriormente la sua posizione al vertice della 52 Super Series 2015.

azzurra

Quando il gioco si fa duro… si è soliti dire. L’equipaggio di Azzurra ha dato oggi una chiara dimostrazione del suo valore, individuale e di squadra, vincendo con autorità entrambe le prove a bastone, corse con vento da nord-nordovest tra i 20 e i 25 nodi, con raffiche a 30. Condizioni impegnative, nella flotta si sono visti errori di manovra e straorze, mentre su Azzurra tutto filava liscio e la barca accelerava in planata dando spettacolo a oltre 20 nodi di velocità. Ognuno ha dato il meglio e in perfetto coordinamento con il lavoro degli altri. Le chiamate del tattico sono sempre state azzeccate, soprattutto nella seconda prova quando Azzurra ha scelto di partire sul pin e immediatamente virare mure a sinistra sopravento a chi, tra cui Quantum, era partito in barca comitato virando subito sul lato destro. Questa scelta le ha garantito la leadership nel corso di tutta la regata, con un vantaggio che è andato via via ad aumentare.

Vasco Vascotto, tattico: “Abbiamo navigato tutti al meglio e il risultato lo dimostra, questo equipaggio offre la sicurezza di poter chiamare qualsiasi manovra, come la “sandokan” con 25 nodi alla boa di bolina o altre manovre che in queste condizioni risultano pericolose. Ma i ragazzi mi permettono di navigare tranquillo, se siamo davanti so che non avrò problemi, se sono dietro potrò rimontare. Oggi abbiamo navigato pulito, quasi sempre davanti, una grande giornata, non avrebbe potuto essere migliore ma dobbiamo ancora “finire il lavoro”.

Lo skipper Guillermo Parada riassume così una giornata importante per Azzurra: “E’ stato un giorno molto, molto bello per noi, abbiamo fatto due regate perfette e siamo naturalmente soddisfatti e felici. Noi apprezziamo sempre le condizioni impegnative come quelle odierne, ogni volta che si presentano andiamo molto bene. Naturalmente in questa fase conclusiva della stagione dobbiamo anche stare attenti a preservare la nostra attrezzatura ed evitare danni. Oggi abbiamo messo in atto quanto ci eravamo prefissati di fare, due partenze pulite e le nostre scelte tattiche senza troppe complicazioni. Nella prima regata abbiamo girato la prima bolina secondi dietro a Provezza, poi l’equipaggio ha svolto perfettamente in oltre 25 nodi di vento il gybe set chiamato dal tattico, permettendoci così di passare in testa al gate di poppa. Dopo di che siamo semplicemente rimasti in controllo. Nella seconda prova Vasco ha fatto la giusta chiamata per la partenza sul pin, qui a Cascais normalmente devi andare a destra ma c’erano cinque o sei lunghezze di vantaggio sul pin e la nostra scelta si è dimostrata giusta, perché chi era a destra si è trovato con meno pressione ed è stato facile restare davanti. Tutto ciò è naturalmente possibile quando la barca è veloce e l’equipaggio perfetto, per cui ti puoi fidare di ciascuno e dell’affidabilità del mezzo. Questi sono gli ingredienti che fanno davvero la differenza!”

Le regate riprendono domani alle 14 ora italiana, sul sito www.52superseries.com e www.azzurra.it sarà possibile vedere le immagini in diretta, mentre aggiornamenti dal campo di regata saranno come di consueto postati su Facebook e Twitter. Si prevede un range di vento tra i 10 e i 20 nodi.

52 Super Series - Cascais Cup dopo 6 prove
1 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (5,2,2,2,1,1) 13pts
2 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (3,3,1,1,4,6) 18pts
3 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (4,5,7,6,3,3) 28pts
4 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (9,4,3,9,2,4) 31pts
5 Vesper USA (Jim Swartz USA) (1,6,4,3,10,8) 32pts
6 Alegre, GBR (Andres Soriano USA) (12,10,11,4,5,2) 44pts
7 Spookie, USA (Steve Benjamin USA) (2,1,8,8,13,13) 45pts
8 Sled, USA (Takashi Okura JPN) (7,8,9,5,11,7) 47pts
9 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (6,9,6,10,7,9) 47pts
10 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (8,7,12,12,9,5) 53pts
11 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (10,11,10,7,6,10) 54pts
12 Xio/Hurakan, ITA (Marco Serafini ITA) (11,12,5,11,8,11) 58pts